Indice del forum Forum Parlando di Canarini
RegistratiCercaFAQLista utentiGruppiLog in
Diamante di Gould Lutino

 
Rispondi    Indice del forum » Selezione & Genetica in Esotici & Indigeni Precedente
Successivo
Diamante di Gould Lutino
Autore Messaggio
Ads






Ads

20 Gen 2018 9:25 am
Giuseppe
Amministratore
Fondatore del forum


Registrato: 02/01/09 13:42
Messaggi: 2425
Residenza: Sicilia

Messaggio Diamante di Gould Lutino Rispondi citando
Dopo aver inserito una prima descrizione sul Diamante di Gould passerò in questo topic a parlare della mutazione Lutino che da pochi anni sta prendendo la strada per la diffusione e l'apprezzamento. Si vedrà l'interazione con la mutazione pastello e si tireranno delle opinioni sulla possibile apparsa e diffusione della mutazione.


_________________
Allevamento di rossi (brinati,intensi e avorio), nero rosso mosaico, nero opale e phaeo rosso mosaico.
Associazione Ornitologica Paternese
R.N.A. 63RE
14 Giu 2011 23:21 pm Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage MSN
Giuseppe
Amministratore
Fondatore del forum


Registrato: 02/01/09 13:42
Messaggi: 2425
Residenza: Sicilia

Messaggio Melanizzazione in Ino e vero Albino Rispondi citando
Inizio parlando del meccanismo che spiega la presenza di un residuo minimo di eumelanina estremamente degradata nel piumaggio degli Ino (sesso legati). Il meccanismo cellulare in questione è legato alla melanogenesi. I melanociti producono i pigmenti sia neri che bruni, non sono altro che cellule che nel loro reticolo endoplasmatico generano i melanosomi. I melanosomi sarebbero dei contenitori privi di colore che tramite una reazione biochimica sono destinati a riempirsi. In questa reazione interviene un particolare enzima che prende il nome di tirosinasi. A reazione completata questi granuli pigmentati tramite la miosina sono veicolati verso le penne in formazione che di conseguenza si colorano. I melanosomi nelle penne degli Ino sono in numero minore, più piccoli e malformati. Nonostante tale carenza questi melanosomi sono in grado di veicolare un minimo di colore; infatti è norma che Ino di diverse specie manifestino nel loro piumaggio velature di eumelanina ben percepibili. Da notare che in questi soggetti l'attività enzimatica a livello di tirosinasi è due volte e mezzo circa superiore al normale. Facendo un confronto con i vero Albino (mutante recessivo autosomico) si può notare che la situazione è diversa dagli Ino. Nei veri Albino le matrici incolori (melanosomi) sono permettamente formate e di giusto numero però non c'è produzione di melanina come negli Ino quindi nonostante il ciclo di produzione e veicolazione dei melanosomi sia integro le penne restano incolori. Ebbene facendo attenzione ai Golatagliata Albino, rappresenta il solo caso accertato di un tipo particolare di albinismo; ogni suo distretto del corpo evidenzia perfetta depigmentazione tranne nei maschi il "taglio" (per questo chiamati Golatagliata) rosso acceso della gola.


_________________
Allevamento di rossi (brinati,intensi e avorio), nero rosso mosaico, nero opale e phaeo rosso mosaico.
Associazione Ornitologica Paternese
R.N.A. 63RE
22 Giu 2011 15:09 pm Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage MSN
Giuseppe
Amministratore
Fondatore del forum


Registrato: 02/01/09 13:42
Messaggi: 2425
Residenza: Sicilia

Messaggio Bruno della maschera e origine del Lutino TG/R Rispondi citando
Nei soggetti Lutino geneticamente a testa nera c'è la strana colorazione della maschera che appare di tonalità grigia ma con una evidente velatura bruno mattone. Questo fenomeno si spiega prendendo in considerazione gli Ancestrali, i Testa Nera e i soggetti a testa rossa o gialla. Gli Ancestrali nella zona della maschera presentano oltre ad eumelanina nera anche eumelanina bruna in discrete quantità. Prendendo in esame i testa rossa o gialla si nota che in base a dei particolari studi fatti da Dirk Van den Abeele hanno evidenziato alla base della zona laminare delle barbe (ricca di lipocromi) un piccolo segmento marcatamente bruno. Questo pigmento quindi si pensa rappresenti l'eumelanina bruna presente negli Ancestrali. E se è presente questo substrato bruno nei testa rossa o gialla nulla toglie che sia presente anche nei testa nera. Ciò spiegherebbe come appare la velatura bruno mattone dato che il fattore "Ino" inibisce sia i pigmenti neri che quelli bruni.
Andando ad osservare i Lutino a testa rossa e gialla si nota un problema. I maschi non presentano le evidenti soffusioni turchine caratterizzanti gli omologhi geneticamente a testa nera ed anche il colore della gola appare più chiaro. Nei testa nera le piume sono mediamente più scure a tutti i livelli e non solo nelle zone apicali. Si è presa in analisi un'altra ipotesi; quella che il Lutino abbiano a che fare con i Pastello. La mutazione Pastello è anch'essa [CENSORED] legata come la Lutino, quindi posizionata in un locus nei cromosomi che potrebbe essere abbastanza vicino ai sopracitati Ino e testa nera. Se si accoppia un maschio Lutino TN con una femmina Pastello TG si avranno dei figli maschi in grado di riprodurre a loro volta per crossing-over (scambio di parti di dna nei cromosomi) delle femmine Lutino Pastello TG. Cosa che se è avvenuta potrebbe spiegare la diffusione di questi Gould ad occhi rossi e maschera colorata. Però il problema delle soffusioni turchine si pensa che potrebbe essere risolto se si ha una conferma dell'interazione Lutino Pastello con un riassortimento di geni; cosi si potrebbero ammirare dei bei Gould Lutino a testa rossa o gialla provvisti delle loro giuste soffusioni turchine. C'è però un'altra opinione, quella di Emilio De Flaviis. Lui ritiene che questi soggetti molto chiari potrebbero essere il frutto dell'interazione fra la mutazione Lutino e la Petto bianco. Considerando che la Lutino è sesso legata e la Petto bianco è autosomica verrebbe da dissentire, però è da tenere presente che analoga situazione si è riscontrata nell'inaspettato effetto moltiplicatore della diluizione eserciato dalla Petto bianco nei confronti della Pastello.


_________________
Allevamento di rossi (brinati,intensi e avorio), nero rosso mosaico, nero opale e phaeo rosso mosaico.
Associazione Ornitologica Paternese
R.N.A. 63RE
02 Lug 2011 18:51 pm Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage MSN
Mostra prima i messaggi di:    
Rispondi    Indice del forum » Selezione & Genetica in Esotici & Indigeni Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a: 
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
Design by Freestyle XL / Music Lyrics.phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
TOP

Page generation time: 1.178